banner oltre le apparenze

Beauty over50, fashion plussize, viaggi e lifestyle

Riquadro nero e sfondo beige

Sommario

PATA-LINE di Officina dei saponi, il detergente intimo solido che non ti aspetti

Sommario

PATA-LINE di Officina dei saponi, il detergente intimo solido che non ti aspetti


Ciao, oggi ti parlo di un prodotto che non mi sarei mai aspettata di vedere perché è un detergente intimo solido!
Creato dalla geniale mente di Valentina di Officina dei Saponi e presentato nella primavera del 2022, è il primo detergente intimo solido ecobio del quale ho memoria.

Già di per se il detergente intimo è un prodotto molto particolare perché deve essere formulato con cura tenendo conto della zona che andrà a trattare.
Noi donne sopratutto, abbiamo la tendenza a cercare il detergente intimo della vita, del quale fidarsi ciecamente.

Io per prima, dopo aver abusato di prodotti non adeguati o di classici detergenti ‘da farmacia’ stavo testando vari detergenti ecobio per trovare quello giusto.

Ed ecco che Officina dei saponi mi fa uscire un detergente intimo solido delicato, uno rinfrescante e uno scrubbante quindi perché non provarli?
E ti dico solo che da quando ho cominciato ad usarli non ho più comprato altro.

IL BRAND

PATA-LINE di Officina dei saponi, il detergente intimo solido


Se vuoi sapere tutto su Officina dei Saponi ti consiglio di leggere nel blog tutte le recensioni che ho fatto dei loro prodotti.
Infatti è un brand col quale collaboro da molto tempo e oltre che a livello professionale, ho un rapporto molto bello sia con Valentina che con suo marito.

Per quel che riguarda l’azienda, è stata la bisnonna di Valentina a iniziare a produrre saponi artigianali e a tramandare il suo sapere.
La nipote poi ha affinato la tecnica e, grazie alla formazione in biologia e cosmetologia, a formulare nuovi prodotti fino ad arrivare ai solidi.

E non si accontenta di creare cosmetici ecobio certificati ma anche che siano sostenibili a livello di produzione e packaging.
Le materie prime derivano da agricoltura biologica certificata e tutti i cosmetici sono vegan, nichel tested, cruelty free e totalmente biodegradabili.

LA LINEA

pata-line di officina dei saponi
immagine dal sito di Officina dei saponi

Pata-line è composta da tre tipi di detergenti intimi, tutti sono a base di prebiotico di patata:

  • Pata soft con malva e calendula – Con effetto calmante, disarrossante, emoliente, lenitivo e idratante.
  • Pata fresh con luppolo e menta piperita – Con effetto rinfrescante, purificante e antibatterico.
  • Pata scrub con camomilla e achillea – Con effetto lenitivo, idratante e protettivo, contiene inclusioni scrubbanti.

L’ingrediente attivo presente in tutti e tre i detergenti è il prebiotico di patata.

COS’E’ IL PREBIOTICO DI PATATA

Me lo sono chiesta anche io e ho trovato la risposta sulla pagina FB di Officina dei Saponi!

officina dei saponi prebiotico di patata


Esistono molti tipi di prebiotici e in questo caso sono presenti quelli estratti dalla patata dolce.
In pratica i prebiotici sono il cibo per i microbatteri (microbiota) che mantengono sano il nostro organismo.
I microbatteri proteggono la pelle e la difendono da infezioni ed inquinamento mantenendola idratata e sana.

All’interno del detergente intimo solido protegge e riequilibra la flora batterica.

PATA FRESH

detergente intimo solido di Officina dei Saponi


Pata fresh, come tutti gli altri pata, si presenta come un panetto ovale e spesso da 55 grammi.
Questo è verde e non ha un profumo particolare.

E’ contenuto in una scatolina di cartone FSC riciclabile assemblata ad incastro senza l’uso di colle.

scatola cartone pata fresh


Il detergente si usa come una normale saponetta inumidendo il panetto e passandolo successivamente sulla zona da detergere. Poi bisogna sciacquare con acqua tiepida.
Volendo si può anche far schiumare il detergente tra le mani e poi lavarsi direttamente senza usare il panetto.

La pelle resterà detersa, rivitalizzata, purificata e piacevolmente fresca senza però lasciare l’effetto ‘mentina’ che può dare fastidio.

E’ consigliabile lasciar asciugare bene il panetto prima di riporlo in una scatola di alluminio o anche in un portasapone arieggiato.

detergente intimo solido di Officina dei Saponi
INCISodium cocoyl isethionate, Stearic acid, Butyrospermum parkii butter, Cetearyl alcohol, Aqua, Cocos nucifera oil, Kaolin, Glycerin, Prunus amygdalus dulcis oil, Sodium myristoyl glutamate, Helianthus annuus seed oil, Aloe barbadensis leaf juice, Calophyllum inophyllum seed oil, Inulin, Tapioca starch*, Ipomoea batatas tuber extract, Mentha piperita oil, Achillea millefolium extract, Humulus lupulus cone extract, Lactic acid, Tocopheryl acetate, Parfum, Tetrasodium glutamate diacetate, Citric acid, Benzyl salicylate, ci 75810 (clorofilla), Limonene, *Da agricoltura biologica, 96% del totale escluso acqua e soda
detergente intimo solido di Officina dei Saponi


Nella formula puoi notare la presenza di tensioattivi vegetali molto delicati, un mix di olii e burri e aloe.
Gli attivi sono il luppolo che rivitalizza la pelle e la menta piperita che è un antibatterico naturale e rinfresca la zona.
E’ presente anche l’olio di tamanu che è un antibatterico ed ha un effetto lenitivo e nutriente.

pata fresh

COSA NE PENSO

Mi piace perché lava molto bene e lascia una piacevole sensazione di freschezza per tutto il giorno ma senza fastidio.
Spesso infatti i detergenti a base di menta lasciano l’effetto freddo a lungo e nelle zone intime non è certo piacevole.

Fa una bella schiuma che però si sciacqua con facilità.
Devo dire che usare un detergente intimo solido in un primo momento mi è sembrato ‘strano’ abituata come sono ai dispenser di prodotto liquido.

Ero anche un po’ dubbiosa se lasciarlo all’aria sul portasapone appoggiato al bidet per paura che raccogliesse polvere.
In realtà, usandolo almeno due volte al giorno, non ha tempo né di sporcarsi né di asciugarsi quindi è meglio lasciarlo all’aria.

Io l’ho appoggiato sul poggiasapone di legno che si acquista nello shop di Officina dei saponi e mi trovo molto bene.

PATA SCRUB

detergente intimo solido di Officina dei Saponi


Pata scrub si presenta della stessa forma e quantità degli altri ma ha un colore rosa scuro e la superficie ruvida.
Anch’esso non ha alcun profumo particolare.

scatola cartone pata scrub


E’ un sapone studiato per proteggere, lenire e ammorbidire la pelle ma anche per evitare inspessimenti e favorire il ricambio cellulare.

Infatti è un vero e proprio scrub che consiglio di usare nel post rasatura per evitare la comparsa di peli incarniti.
Si usa direttamente sulla pelle per fare lo scrub oppure facendolo schiumare tra le mani e frizionando delicatamente sulla zona la cremina bollosa che si forma.

detergente intimo solido di Officina dei Saponi
INCISodium cocoyl isethionate, Stearic acid, Butyrospermum parkii butter, Cetearyl alcohol, Aqua, Cocos nucifera oil, Kaolin, Glycerin, Prunus amygdalus dulcis oil, Sodium myristoyl glutamate, Calophyllum inophyllum seed oil, Helianthus annuus seed oil, Inulin, Ipomoea batatas tuber extract, Achillea millefolium extract, Chamomilla recutita flower extract, Aloe barbadensis leaf juice*, Lactic acid, Pterocarpus santalinus wood powder, Corylus avellana shell powder, Prunus amygdalus dulcis shell powder, Tocopheryl acetate, Parfum, Tetrasodium glutamate diacetate, Citric acid, *Da agricoltura biologica, 96% del totale escluso acqua e soda
pata scrub


Di base contiene gli stessi ingredienti degli altri pata ma con l’aggiunta della polvere di nocciolo.
Inoltre contiene Achillea e camomilla che leniscono i rossori, proteggono la pelle e curano le irritazioni.
Anche in questo caso è presente l’olio di tamanu che non solo è un antibatterico ma amplifica l’effetto lenitivo degli altri attivi.

detergente intimo solido di Officina dei Saponi

COSA NE PENSO

Il pata scrub l’ho usato meno ma posso comunque dire che ha le stesse peculiarità degli altri e in più ha un delicato effetto scrub che è utile per chi depila la zona.
Ma anche se non ti depili comunque una volta ogni tanto una buon scrubbata male non fa.

In ogni caso l’ho provato per scrubbare tutto il corpo e mi è piaciuto talmente tanto che adesso lo uso una volta la settimana come scrub abituale. (ed è per questo che l’ho praticamente finito, sigh)

E’ un detergente con un ottimo potere lavante ma delicato e aiuta la pelle a rimanere sana e nutrita.

CONSIDERAZIONI FINALI

Sono rimasta colpita da questi detergenti intimi solidi perché non mi aspettavo che fossero così performanti.
Se devo scegliere forse preferisco il pata fresh per la zona intima e il pata scrub per il corpo anche se sono detergenti multifunzione.
Se devi andare in vacanza, ad esempio, puoi portare un pata da usare su tutto il corpo, uno shampoo solido e sei apposto.

Quando acquisterò anche il pata soft, aggiornerò la recensione, prometto!
Adesso aspetto di sapere se hai mai provato questo tipo di detergenti e quale preferisci.

Ringrazio Valentina per avermi dato in omaggio questi due prodotti da testare.

Condividi

Cristina

Cristina

Copywriter con quasi dieci anni di esperienza in articoli su bellezza, moda e lifestyle. Negli ultimi anni mi sono appassionata agli argomenti che riguardano le persone over 50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI