Beauty,  Consigli

Tricopigmentazione, come mimetizzare il diradamento dei capelli

Avete notato che ultimamente mi occupo spesso di beauty dal punto di vista maschile?
Prima con il detergente della Insight Man e ora con questo articolo sulla tricopigmentazione, trattamento estetico usato prevalentemente dal sesso maschile.
Gli uomini infatti sono predisposti geneticamente (a causa del testosterone) a diradamenti e caduta dei capelli anche in giovane età.

tricopigmentazione

COSE’ LA TRICOPIGMENTAZIONE?

Spesso si sente parlare della tricopigmentazione.
Ma di cosa si tratta e come funziona questa tecnica innovativa in grado di mascherare il diradamento e calvizie?
La tricopigmentazione può essere definita come un trattamento estetico volto a mascherare la presenza di calvizie, che ha la funzione di intervenire sulle zone presso le quali si hanno dei diradamenti dei capelli.
La tricopigmentazione, (definizione presa da http://www.tricopigmentazionecalvizie.it/ ) infatti, utilizza pigmenti anallergici e naturali che vengono iniettati nel derma del cuoio capelluto tramite degli strumenti precisi che vanno a simulare la presenza del capello, abbattendo l’impatto dato dalla mancanza di quelli naturali.

Si tratta di una soluzione molto valida per combattere l’alopecia, le calvizie o l’assenza dei capelli, e sicuramente può essere considerata un’alternativa molto utile al trapianto che spesso è visto come una tecnica invasiva che richiede delle predisposizioni fisiche per essere eseguita.

tricopigmentazione

Le differenze tra tricopigmentazione permanente e semipermanente

In entrambi i casi si utilizzano gli stessi strumenti attraverso i quali è possibile inserire i pigmenti nel derma.
Nel caso della tricopigmentazione permanente non si può modificare il risultato ottenuto neanche con il passare del tempo, e quindi si possono avere dei problemi con il processo dell’invecchiamento o con dei cambiamenti morfologici che possono subentrare con il passare degli anni.

La tricopigmentazione semipermanente invece non è così drastica, poiché il pigmento viene assorbito con il tempo e quindi bisogna procedere con dei piccoli ritocchi per ottenere un effetto ottimale e per cambiare l’effetto qualora non si sia più soddisfatti di quello abituale.

I RISULTATI RAGGIUNGIBILI CON LA TRICOPIGMENTAZIONE

La tricopigmentazione è molto indicata qualora si vogliano ottenere degli effetti come ad esempio quello rasato, che viene dato dall’unione di piccoli puntini di colore che vengono realizzati con poca distanza uno dall’altro, in modo da ricreare l’effetto dei capelli rasati completamente naturali.

Questo effetto è molto utile nei soggetti affetti da calvizie, in quanto riesce a riempire le zone meno folte.

tricopigmentazione

È un intervento molto richiesto dagli uomini che vogliono ottenere un risultato naturale in grado di resistere al tempo.
Anche l’effetto che ha come obiettivo quello di ottenere densità nelle zone è molto richiesto, in quanto ha il fine di eliminare tutte le parti della testa che mostrano il cuoio capelluto.
Grazie a questa tecnica è possibile mascherare o camuffare cicatrici di ogni genere.

Quanto costa questo trattamento?

Per poter valutare il costo del trattamento bisogna valutare le zone da coprire e l’effetto che si vuole ottenere.
Ovviamente tutto varia anche in base al centro estetico al quale ci si decide di rivolgere, in quanto ogni studio è libero di scegliere il costo dei suoi trattamenti.
Solitamente la cifra può arrivare ad avere un costo massimo compreso tra i 1.000€ i 2.000€, ma bisogna comunque valutare la possibilità di ricorrere a diverse sedute per ottenere il risultato desiderato.
Anche in questo caso i prezzi sono molto indicativi, ma nella maggioranza dei casi, trattandosi di un intervento di alta precisione, la singola seduta può avere un costo di circa 300€.

Se vi è piaciuto questo articolo vi invito a seguirmi anche su:

FACEBOOK
Dove posto i link dei nuovi articoli del blog ma anche notizie su beauty, fashion e lifestyle.
INSTAGRAM
Qui trovate immagini del mio quotidiano, i miei make up, mini video recensione e, nelle STORIES, le anteprime e le news di quel che troverete sul blog.
NEWSLETTER
Se non volete perdere nessun articolo del blog, vi invito a iscrivervi alla newsletter.

Post sponsorizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *