Consigli,  Lifestyle

Natale da soli – Trattamento SPA e sushi per non sentirti triste

Può capitare di passare la serata di Natale da soli, a me è successo ed è stato molto triste.
Ero giovane e, per una sfortunata concatenazione di eventi, mi sono ritrovata ad aspettare mezzanotte guardando le lucine del mio albero, piangendo e bevendo gin lemon, più gin che lemon in effetti.

E’ per questo che ho deciso di scrivere questo articolo, per evitare che anche voi, sfortunati solitari che mi leggete, vi ritroviate col mal di testa la mattina del 25.

Albero e doni

Dovesse succedere ora, saprei come godermi la serata, anzi ve la racconto per filo e per segno così che passare il Natale da soli vi faccia meno paura.

TRATTAMENTO SPA FAI DA TE

Una cosa è certa, organizzerei la serata già qualche giorno prima acquistando tutto il necessario e passerei il pomeriggio a preparare l’evento.

Prima di tutto preparerei la vasca per fare un lungo e rilassante bagno,  ehm…sorvoliamo sul fatto che ho un bagno minuscolo con un piatto doccia ancora più minuscolo. Diciamo che questo è quello che farei ipoteticamente!

Natale da sola spa

Disseminerei la stanza da bagno di candele profumate, che adoro, e sarebbero candele in cera di soia, più naturali e non tossiche.

I petali non li metterei, non mi va di perdere tempo a ripulire me e la vasca a fine bagno, per lo stesso motivo non userei una bomba da bagno. Sono frizzantine, divertenti ma quasi tutte lasciano un alone colorato sulla vasca.
Userei i sali di Epsom profumati, sono anch’essi rilassanti e sono ricchi di magnesio che migliora l’idratazione e la funzione di barriera per la pelle.
Ovviamente li sceglierei con l’aggiunta di oli essenziali così che emanin
o anche una fragranza stupenda.

Natale da sola spa

Poi, quando sarei immersa nella vasca con i pori della pelle ben aperti dal caldo vapore, farei una maschera idratante e rilassante.

Senza cetrioli perché gli occhi mi servirebbero per guardare dei video o una puntata di una serie TV sul tablet.
Si, avete capito bene, porterei un tablet in vasca perché esistono delle custodie waterproof molto affidabili.

Quando l’acqua sarebbe troppo fredda per restare ancora a mollo, uscirei dalla vasca e, avvolta in un morbido accappatoio sceglierei la crema corpo.
La profumatissima e vellutante crema multiattiva di Alma briosa o quella idratante ed elasticizzante di La cosmottega? O magari l’olio da massaggio di Edyllium che si assorbe subito e rende la pelle morbida e liscia?
Importante è che la spalmerei con calma magari indugiando sui punti più secchi o disidratati, e sulle cosce dove la cellulite ormai è di casa.
Non basta un massaggio a farla sparire ma è Natale anche per lei, apprezzebbe sicuramente le carezze.

Dopo questo trattamento, in pigiama, morbidi calzini e avvolta in una nuvola profumata mi preparerei a cenare, finalmente!

CENONE DI SUSHI

Natale da sola sushi

Niente pesce o lenticchie o piatti tradizionali, io cenerei col sushi!
Lo so che qualcuno potrebbe rabbrividire all’idea ma onestamente adoro talmente tanto il sushi che lo mangerei sempre.

Non lo farei io, anche se ci sono tanti manuali per imparare le tecniche di creazione del sushi, ma perché faticare? esiste l’asporto 🙂
Prenoterei qualche giorno prima, al mio ristorante preferito, e andrei a ritirare il pacco nel pomeriggio, tanto il sushi in frigo si mantiene tranquillamente.
E poi il ramen si può scaldare al microonde… ohh a parlare di sushi mi è venuta fame!

Comunque credo che mi preparerei un bel vassoio e mi accomoderei sul divano a sbafare pesce crudo e riso fino a scoppiare.
Credo che terrei accesa la tv o il pc visto che mangiare sentendo un sottofondo di chiacchiere mi farebbe sentire come se fossi in un ristorante.

E poi mi concederei una bella fetta di panettone, rigorosamente senza canditi, potrebbe essere il colpo di grazia per il mio stomaco quindi terrei la bottiglia di grappa a portata di mano, come digestivo!

DIRETTE SOCIAL E VIDEOCHIAMATE

videochiamata

Prima o dopo sono sicura che, a pancia piena e magari con un po’ di vino in circolo, arriverebbe la malinconia e un po’ di tristezza.
Ecco che il PC o lo smartphone mi verrebbe in aiuto grazie alla possibilità di videochiamare amici o parenti per fare due chiacchiere e vedere un viso conosciuto.

Se invece non riuscissi a mettermi in contatto con nessun conoscente seguirei le dirette sui social che sicuramente per Natale non mancheranno.
Ci sono anche altre piattaforme che fanno solo dirette tipo Twitch ma anche banalmente You tube. Insomma l’importante sarebbe interagire con qualcuno per poter scacciare la malinconia.

COMPAGNIA DEGLI AMICI ANIMALI

Natale da sola gatto

Ovviamente, avendo due gatti, me li spupazzerei per bene!
Che siano cani, gatti o pappagalli, gli animali domestici hanno un effetto terapeutico sulla nostra psiche, ci rilassano e ci fanno compagnia.
Intanto comprerei anche per loro del cibo speciale per Natale, dei croccantini sfiziosi o una marca di umido deluxe!

E ci sarebbe pure un bel regalo per loro sotto l’albero, per i miei gattoni adulti un tiragraffi con piattaforma per riposare sarebbe il top.
Sono sicura che apprezzerebbero molto sia il regalo che la confezione, sappiamo quanto i gatti amino nascondersi nelle scatole!

E, a proposito di regali, sono molto brava a resistere alla curiosità di aprire subito un regalo quando lo ricevo quindi, sotto al mio albero ci sarebbero molti pacchetti.
A mezzanotte li scarterei e manderei un messaggio personalizzato di ringraziamento ad ognuno dei mittenti (niente messaggi copia incolla per carità!).

E poi basta, satolla e felice andrei tra le braccia di Morfeo che sicuramente non vedrebbe l’ora di accogliermi.

VARIAZIONI SUL TEMA

Spero di avervi dato delle idee nel caso dobbiate passare la serata di Natale da soli.
Ricordatevi che se vi capiterà di essere soli dovete cercare di dedicare tutto il tempo a voi stessi e al vostro benessere. 
Scegliete il cibo, la musica e le attività che preferite, nessuno vi vieta di passare le ore a guardare film mangiando pop corn in ciabatte e vestaglia.
O di addormentarvi in vasca e risvegliarvi intirizziti con un unico desiderio, andare sotto le coperte e rimandare la festa al mattino successivo.

Passate il Natale cercando di far felice la persona che amate di più, voi stessi!

L’articolo contiene link affiliati Amazon.
Immagini by Canva

Vi invito a seguirmi anche su:
FACEBOOK
Dove posto i link dei nuovi articoli del blog ma anche notizie su beauty, fashion e lifestyle.
INSTAGRAM
Qui trovate immagini del mio quotidiano, i miei make up, mini video recensione e, nelle STORIES, le anteprime e le news di quel che troverete sul blog.
NEWSLETTER
Se non volete perdere nessun articolo del blog, vi invito a iscrivervi alla newsletter.
Vi disturberò solo con le notifiche di uscita dei nuovi articoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *