Beauty over50, fashion plussize, viaggi e lifestyle

Riquadro nero e sfondo beige

Sommario

Sana 2020 – La mia esperienza al SanaRestart

Sommario

sana 2020


Per intitolare questo articolo avrei potuto parafrasare il grande scrittore Gabriel García Márquez, usando la frase ‘Il Sana al tempo del Covid‘ ma mi sembrava troppo scontato.
E’ vero però che la pandemia ha pesantemente influito sul Sana 2020 tanto che prima
 è stata posticipata la data e poi ha rischiato di essere completamente annullata.

Invece ha vinto la perseveranza e quindi brand e visitatori si sono dati appuntamento il 9, 10 e 11 ottobre presso quella che è stata rinominata per l’occasione SanaRestart.
I padiglioni aperti erano soltanto tre, uno per ogni argomento; beauty, food e green life.
T
otalmente assente era il padiglione di vendita, quello che di solito veniva preso d’assalto dai visitatori e dalle blogger, per questo motivo quasi tutti i brand vendevano i loro prodotti negli stand di esposizione.

Perciò si, hai indovinato, neanche quest’anno sono riuscita ad andarmene dal Sana senza svuotare completamente il mio portafoglio.

ATTUAZIONE DEI PROTOCOLLI ANTI COVID

Devo fare i miei complimenti agli organizzatori che hanno fatto un ottimo lavoro.
Hanno affrontato mille difficoltà e sono riusciti a mettere in piedi una delle edizioni più complicate del Sana.

Per quel che riguarda i protocolli di sicurezza e prevenzione anti Covid, hanno deciso di:

  • Non effettuare la rivendita dei biglietti alla biglietteria della fiera ma solo on line, quindi i visitatori dovevano arrivare già col documento d’entrata stampato o digitale.
  • All’entrata, transito sotto uno scanner che rilevava la temperatura corporea.
  • Distanziamento tra un visitatore e l’altro in attesa della validazione del biglietto.
  • Obbligo di mascherina in tutti gli spazi sia al chiuso che all’aperto.
  • Gel igienizzanti disseminati nei padiglioni e negli spazi comuni.
  • Spazi adeguati tra uno stand e l’altro per facilitare la distanza sociale tra i visitatori.
  • Presenza di addetti alla sicurezza che monitoravano costantemente il rispetto di queste regole da parte dei visitatori.

Credo proprio che di più non si potesse fare.
Usando anche un po’ di buon senso, evitando gli stand più affollati per poi tornare in un secondo momento, non mi sono mai trovata in situazione di disagio o paura di contagio.

BRAND CHE HO VISITATO

E adesso passiamo alla parte più interessante dell’articolo, il racconto di quel che ho visto e delle novità che ho trovato in questo Sana 2020.

ALIA

Lo stand di Alia era bellissimo, con le piante di limoni a incorniciare le mensole bianche dove i prodotti facevano bella mostra.
Io adoro il look elegante e pulito di Alia, con le maioliche siciliane a decorare i packaging dei prodotti.

ALIA sana 2020


Mentre la dott.ssa Pollina era impegnata, la sua gentilissima collaboratrice Veronica, mi ha illustrato il prodotto nuovo che hanno portato al Sana 2020.

Il bagno doccia addolcente e vellutante, a base di gel d’aloe e con petali d’arancio, idrolato di rosa e camomilla.
Potevo non comprarlo? Con quel paradisiaco profumo e la consistenza cremosa e morbida?

ALIA sana 2020

LEAF GREEN

Davanti allo stand di Leaf Green c’era sempre parecchia gente quindi ho atteso pazientemente il momento giusto per avvicinarmi senza pericolo.

Ammetto che, pur conoscendone l’esistenza, non mi ero mai approcciata a questo brand.
Pensate che ero convinta che facessero solo prodotti per capelli, invece non sono mai stati in gamma, Leaf Green ha solo cosmetici per il corpo… per ora!

LAFGREEN sana 2020


Quest’anno la novità che hanno portato in fiera, è proprio una linea per capelli!
Sono ben cinque i prodotti nuovi e cioè due shampoo abbinati a relative maschere, uno per capelli colorati e uno per capelli sfibrati.
E poi il balsamo leave in, con azione districante ma anche anti crespo. E quest’ultimo effetto è quello che mi interessa quindi questo prodotto è finito dritto dritto sulla mensolina del mio bagno!

LEAFGREEN sana 2020


Ma potevo fermarmi li? assolutamente no, ipnotizzata dalla voce del responsabile allo stand, mi sono appassionata alla linea corpo sopratutto gli oli.
L’idea che all’interno di ogni bottiglietta ci sia fisicamente un frammento della pianta che caratterizza il prodotto è geniale ed efficace.
Ma ve lo racconterò meglio in un articolo dedicato, visto che anche l’olio per il corpo alla melissa e achillea è arrivato a casa mia.

MY VITALY

MyVitaly nello stand, dava molto risalto ai loro prodotti di punta, gli integratori a base di estratto di foglie d’olivo.
Purtroppo, a causa di un problema di salute che mi impedisce di assimilare alcuni componenti, non posso assumere integratori e quindi non ne ero interessata.
Poi ho notato dei prodotti cosmetici e quindi mi sono avvicinata e ho chiesto informazioni.

MYVITALY sana 2020


Il responsabile è stato gentilissimo e mi ha raccontato degli effetti benefici dell’estratto di foglia d’olivo, sia nell’assunzione alimentare che quella topica.
Ho comunque assaggiato l’integratore e il sapore non è male anche se per mio gusto l’avrei diluito un po’ in acqua.
Ma il mio interesse continuava a spostarsi verso le creme che vedevo esposte sulla parete dello stand.

MYVITALY sana 2020

Probabilmente anche il responsabile lo ha capito e mi ha fatto vedere le quattro referenze che sono in gamma per adesso.

La crema per il corpo, la crema mani, la crema corpo repellente antizanzara e il lip balm.
A questi prodotti si aggiunge un gel igienizzante che oltre alla sua azione protettiva, aggiunge l’effetto ammorbidente e idratante dato dall’estratto di foglie di olivo.

MY VITALY

Sono comunque molto contenta di aver conosciuto questo brand perché ho ricevuto alcuni prodotti in omaggio come inizio di una collaborazione.

L’ISOLA DI PAOLO

Questo brand l’ho conosciuto l’anno passato quando si chiamava Pauline.
L’isola di Paolo è un brand che crea cosmetici a base di estratti di erbe officinali coltivate in maniera biologica nel loro podere.

L'ISOLA DI PAOLO sana 2020


Ho avuto modo di parlare a lungo con il responsabile del brand e mi ha colpito la grande passione per il suo lavoro ma anche il rispetto per la natura.
Mi ha raccontato delle coltivazioni biologiche e delle metodologie ecosostenibili attuate nella produzione dei loro cosmetici.

L'ISOLA DI PAOLO sana 2020


Inoltre i prodotti che ho provato in campioncino mi sono piaciuti molto e credo che acquisterò alcune full size da testare perché mi hanno dato un bel feeling.

BIOMIURA

Questo è un brand giovanissimo, fondato da un farmacista che ha messo a frutto le sue conoscenze e i suoi studi per creare una linea di prodotti di skincare.
Per ora i prodotti di Biomiura sono sette ma sono formulati con ingredienti attivi adatti a trattare ogni tipologia di pelle.

Zafferano per pelli mature, fico d’india per pelli miste o sensibili e fiori d’arancio per pelli impure e grasse.

BIOMIURA sana 2020


Questo brand mi ha incuriosita molto e, dopo aver provato il campioncino che mi hanno dato, deciderò se acquistare una full size da testare.

BIOSNAIL

Biosnail è un azienda che conosco, ho già provato alcuni loro prodotti che però non ho recensito perché a quel tempo non ero molto attiva sul blog.
Ricordo però che il siero mi era piaciuto molto mentre il contorno occhi non mi aveva entusiasmata anche se era comunque un buon prodotto.

BIOSNAIL sana 2020


Quest’anno al Sana 2020, Biosnail ha portato un prodotto che non agisce a livello topico, cioè sulla pelle, ma dall’interno visto che è un integratore.
Questo prodotto è in fiale e si assume per dieci giorni di seguito, poi una pausa di venti giorni e altri dieci di assunzione.

Agisce comunque sull’epidermide visto che oltre alla bava di lumaca contiene anche collagene marino e vitamina B.

Purtroppo, per un contrattempo dovuto alla spedizione del pacco con i cofanetti, non era in esposizione al Sana, la foto che vedi è presa dal sito.

DADA MIO

Con tanto piacere ho rivisto DaDa mio, un brand che ho conosciuto al Cosmofarma 2019.
Pur non portando novità eclatanti ha comunque riformulato l’olio lavante che ho già recensito e ho ricevuto una travel size da provare e confrontare col precedente.

DADAMIO sana 2020


Oltre ad alcuni campioncini di prodotti che già conosco, la titolare del brand mi ha regalato una crema mani che ho già cominciato ad usare della quale vi parlerò al più presto.

SOL DE IBIZA

Sono rimasta molto impressionata da questo brand. Sol de Ibiza per ora commercializza solo due prodotti ma di altissima qualità.
Fondato da un italiano, Alessandro Mancini, trasferitosi a Ibiza per lavoro che ama il mare e ha a cuore il suo benessere.
Ha deciso quindi di creare delle protezioni solari totalmente ecocompatibili, vegan ok e con ingredienti naturali.
I filtri solari utilizzati sono minerali, l’aloe è di produzione autoctona e inoltre il pack è riciclabile e totalmente plastic free.

SOL DE IBIZA sana 2020


Appena inizierà la stagione calda (e avrò finito la protezione solare che sto usando ora) acquisterò lo stick di Sol de Ibiza perché sono molto incuriosita da questo brand.

ECO NANO GREEN

Questa azienda la conosco da tanti anni, ogni volta che vado al sana visito lo stand e mi porto a casa qualcosina, di solito dei detersivi.
Infatti Eco nano green crea detersivi ecologici e qualche prodotto cosmetico come questo scrub sul quale ho messo gli occhi da parecchio tempo.

sana 2020


Il brand punta sulle nanotecnologie e sui detergenti resi ecosostenibili attraverso la tecnologia supramolecolare.
Ti spiego meglio questa tecnologia nell’articolo che ho scritto in riferimento a questo scrub che già ho iniziato e ho anche finito.
Purtroppo non ho foto dello stand di Eco nano green al Sana 2020 perché il mio cellulare si è scaricato nel momento peggiore.

LA DISPENSA

La dispensa Bellusco ha portato tutte le sue linee di cosmesi che già ho imparato a conoscere durante gli anni come Helidermina o Delicato d’asina.

Per quel che riguarda la linea dei saponi Florinda, la novità c’è ed è bella succulenta.

LA DISPENSA SANA 2020


Shampoo solidi per capelli normali e per capelli sfibrati e un balsamo solido districante.
Sapete quanto mi piacciono i cosmetici solidi e quindi li acquisterò sicuramente anche perché non costano molto e si trovano sia in full size o in pacco di tris di travel size.

SHAMPOO SOLIDI LA DISPENSA sana 2020

Per completare i tris è stato aggiunto anche un sapone vegetale.
Mi stuzzicano da morire questi cofanetti e a voi?

BIO AWARD

Nonostante le difficoltà e le defezioni, anche quest’anno si è svolto il Bio & Consumi Awards organizzato da Tespi.
La classifica è stata stilata grazie alle votazioni di esperti di settore
visto che quest’anno non si è potuto contare sui voti dei visitatori.

Vi riporto qui sotto i vincitori (le foto non sono ottime ma la zona dove erano esposti i prodotti era piuttosto buia)

bio awards sana 2020


Sezione creme viso – Crema Viso Effetto Lifting”  di Purobio (Mami)

Sezione sieri viso – Spa Care Siero Viso illuminante rivitalizzante di Sapone di un tempo

bio awards sana 2020


Sezione acque profumate – Spa Care Acqua Profumata corpo e capelli  di Sapone di un tempo

Sezione deodoranti – 051 Deodorant Sa.al&co di Giada Distribution

bio awards sana 2020


Sezione creme corpo – Latte Fluido Profumato per il corpo Linea Kaffa di Helan

Sezione trattamenti corpo – Unguenti Officinali di La saponaria

bio awards sana 2020


Sezione sapone mani e igienizzante – Naturalis Aloe Vera Gentle Hand Wash di N&B

Sezione creme mani –  Crema mani Multivitamine ACE di Green natural

bio awards sana 2020


Sezione make up – Basis Sensitiv Crema Idratante Colorata SpF 10 di Lavera

Sezione detergenza viso – Detergente Viso Solido Purificante CO.SO di Officina naturae

bio awards sana 2020


Sezione detergenza corpo e scrub – Sorbetto Scrub Scented Orange di Green & Beauty (Green natural)

Sezione detergenza corpo bagnocrema – Spa Care Bagno Crema Vellutante di Sapone di un tempo

bio awards sana 2020


Sezione detergenza viso struccanti – Idrogel struccante riequilibrante Rosa di Damasco & tè bianco di Natyr bio  (Altromercato)

Sezione detergenza viso maschere – The Mask 4 in 1; Rejuvenate, Balance, Detox, Gentle Scrub di N&B

Sezione shampoo – Shampoo doccia aloe vera biodegradabile Bio Happy di Gala

INIZIATIVA CHARITY

Linea Maya – Maschera Capelli Ristrutturante, progetto Piante medicinali contro la povertà di Alma Briosa

Foresta Gala: Nutriamo il pianeta insieme di Gala

The Munio per Children’s Hospital Foundation di Riga di Giada Distribution

Martano Città dell’Aloe #AndràTuttobene: donazione Gel igienizzanti di N&B

Iniziative di beneficenza in campo medico e sociale di Zeca

Winni’s con LifeGate PlasticLess: dispositivo Seabin a Cervia di  Madel

CONSIDERAZIONI FINALI

Calcolando che ho deciso di partecipare al Sana 2020 solo quattro giorni prima dell’inizio, complice anche l’arrivo dell’accredito press, la mia esperienza è stata positiva.
Ho acquistato alcune novità e ho anche portato a casa una nuova collaborazione, tra l’altro ho anche visto una bio blogger che seguo da un po’: Alessandra di The Green panda, se non la conosci seguila!

Fatmmi sapere cosa ti ispira di più di tutti i prodotti che ti ho mostrato e dimmi se anche tu avresti fatto visita al Sana 2020 nonostante il rischio pandemia.
Attendo i tuoi commenti.

Condividi

Picture of Cristina

Cristina

Copywriter con quasi dieci anni di esperienza in articoli su bellezza, moda e lifestyle. Negli ultimi anni mi sono appassionata agli argomenti che riguardano le persone over 50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI