consulenza erboristica

CONSULENZA ERBORISTICA – Rimedi naturali per combattere l’ansia

consulenza erboristica E RIMEDI NATURALI

La pandemia di Covid 19 scoppiata nei primi mesi dell’anno ha avuto effetti destabilizzanti sulla quasi totalità della popolazione. Non solo quella italiana ma anche a livello mondiale.

Personalmente, più allarmanti erano le notizie diffuse dai media e più aumentava in me la sensazione di impotenza e l’ansia.
Avendo sofferto di depressione da giovane, avevo paura di avere una ricaduta e di dover ricorrere a medicinali ansiolitici.

Sentivo il bisogno di un aiuto esterno e quindi mi sono affidata a rimedi naturali per combattere l’ansia e l’insonnia.

Raramente mi sono affidata a metodi diversi da quelli tradizionali, ma questa volta ho voluto provare qualcosa di alternativo e indubbiamente più naturale.

Mi sono avvalsa quindi dell’aiuto di Ambra Centra, erborista e cosmetologa professionista e iscritta al Registro Nazionale Erboristi Professionisti.
Ambra è una mia cara amica, vi ho già parlato di lei ma in quel caso l’articolo era dedicato alla  sua passione per le candele in cera di soia.

Rivolgersi ad un erborista professionista non significa che chi ha particolari problemi fisici o psicologici non debba consultare un medico.
Prima di farlo però, consiglio di analizzare bene il problema che si ha e magari provare delle alternative richiedendo una consulenza erboristica.

ANALISI DI AMBRA

Prima di raccontarvi cosa mi ha consigliato Ambra e qual’è stata la mia esperienza, voglio riportarvi le sue parole (le frasi scritte in corsivo sono di Ambra).

Sono giornate particolarmente strane queste che stiamo vivendo. Già di per sé il cambio di stagione rappresenta un passaggio cruciale fisiologicamente parlando, ma non aiuta stare isolati, dentro quattro mura, privati della nostra libertà, con un pressing psicologico mediatico importante.

L’ansia, gli attacchi di panico, la depressione sono più comuni di quello che pensiamo e le piante possono essere un ottimo supporto.
Io e Cristina ci conosciamo da un po’, la nostra è un’amicizia virtuale, non abbiamo avuto ancora il piacere di conoscerci vis a vis. Perciò, anche la mia consulenza, erboristica stavolta, è stata a distanza.

I SINTOMI

Nel suo caso, è emersa la necessità di affrontare uno stato ansioso accompagnato da pianto improvviso e frequente, mancanza di respiro, sensazione di gola stretta, soprattutto di notte, insonnia e tristezza.

E’ esattamente così che mi sentivo. Senza alcun motivo apparente mi capitava di intristirmi improvvisamente per poi scoppiare a piangere.
Le notti erano il momento peggiore sopratutto perché non riuscivo ad addormentarmi, chiudere gli occhi era diventato un incubo.

FIORI DI BACH

fiori di bach

La prima cosa che le ho consigliato è il Rescue Remedy dei Fiori di Bach, il pronto soccorso, noto anche come rimedio d’emergenza da tenere pronto per ogni occasione, utilissimo per affrontare la fase di panico acuta e aiutare il fisico a ristabilire un equilibrio.
Contiene 5 fiori:

  • Star of Bethlehem: per assorbire lo shock.
  • Rock Rose: contro il terrore e il panico.
  • Impatiens: per allentare lo stress mentale e la tensione
  • Cherry Plum: contro il timore di perdere il controllo
  • Clematis: contro la perdita di coscienza

Le ho consigliato di assumerlo con 5 gocce sotto la lingua, ad intervalli di 15 minuti fino alla scomparsa dello stato di emergenza.

La mia esperienza

Questa preparazione è su base alcoolica. Il sapore è simile alla ‘grappa’ ma assumendone poche gocce, sotto la lingua, non è fastidioso.

In assoluto è stato uno dei rimedi naturali per combattere l’ansia che più mi ha aiutata nel primo periodo di trattamento.
Quando sentivo che aumentava improvvisamente ed ero prossima ad una crisi, assumevo subito il preparato.
I primi giorni ho sentito la necessità di ricorrervi spesso ma col passare del tempo il bisogno è man mano diminuito fino ad arrivare al punto di non sentirlo più.

Ciò non toglie che la boccetta è sempre a portata di mano in caso di ‘ricaduta’.

TIGLIO IN GEMMODERIVATO

consulenza erboristica

Il secondo rimedio che ho consigliato è il gemmoderivato di Tiglio (Tilia tomentosa Moench.), per affrontare la giornata, 50 gocce al mattino e 50 gocce al pomeriggio. È una pianta che ha effetti positivi su ansia e insonnia e ha un’ottima azione sulle somatizzazioni, qualora fossero presenti, come aritmie, gastralgie, colite spastica. Favorisce calma e una buona qualità del sonno, senza provocare assuefazione.

La mia esperienza

Il prodotto va diluito in un bicchiere d’acqua, è trasparente, quasi insapore con una punta dolciastra. 

Questo invece è un rimedio naturale per combattere l’ansia che ha fatto effetto lentamente, giorno dopo giorno.
Dopo circa una settimana dalla regolare assunzione, mi ha aiutata a calmarmi e ad essere più riflessiva.

Sono riuscita a mettere ordine nei miei pensieri proprio perché ha favorito la concentrazione e la tranquillità.
Adesso ho terminato la boccetta e non ne sento più il bisogno ma non escludo di riacquistarla in caso di necessità.

COADIUVANTE PER IL SONNO

consulenza erboristica

Il terzo rimedio che ho consigliato è un integratore con più piante, ossia Escolzia, Passiflora e Giuggiolo, per favorire il giusto rilassamento e assecondare il sonno fisiologico, da assumere 40 gocce a metà mattino e 80 gocce la sera, un’ora prima di dormire.
Nello specifico, l’Escolzia, è particolarmente indicata con la sua attività ansiolitica e sedativa e lavora sinergicamente con la Passiflora, pianta sedativa e ansiolitica, che induce un sonno simile a quello fisiologico e lo prolunga, rendendolo riposante e rigenerante. Completa la sinergia, il Giuggiolo, pianta particolarmente adatta per combattere stati di insonnia e nervosismo.

La mia esperienza

Anche questa preparazione va diluita in acqua, il prodotto è marroncino con uno spiccato sapore erboso e aromatico.

La consulenza erboristica di Ambra contemplava questo coadiuvante per il sonno che ho assunto regolarmente per le prime due settimane.

In seguito non sono riuscita ad essere costante, lo ammetto, ma devo dire che ha migliorato tantissimo la qualità del sonno ma non il numero di ore.
Infatti molte volte, quando vado a dormire, mi capita di non riuscire a rilassarmi e di addormentarmi comunque molto tardi.

CONSIDERAZIONI FINALI

consulenza erboristica

Come avete potuto leggere, ho scelto per Cristina piante che le portino un buon equilibrio fisiologico e psicologico, duraturo e costante e che consentano il ripristino del ritmo circadiano. Le ho consigliato di seguire i miei consigli erboristici per un mese e poi risentirci per fare il punto della situazione.

Tutto sommato la mia esperienza con i rimedi naturali per combattere l’ansia è stata positiva.
I fiori di Bach mi hanno aiutata nel momento dell’emergenza mentre il tiglio ha lavorato a lungo termine.
L’integratore per il sonno, nonostante non mi abbia regalato più ore di sonno, ha fatto si che io riuscissi a riposare meglio e senza ansia al risveglio.

Non posso che ringraziare Ambra e invitarvi a ricorrere alla sua consulenza erboristica nel caso aveste bisogno di un aiuto naturale.
I rimedi naturali per combattere l’ansia, ma anche altri disturbi psicofisici, agiscono più lentamente ma in sintonia con l’organismo e ripristinandone l’equilbrio.

Fatemi sapere cosa ne pensate di questo modo naturale di agire sui problemi del fisico e della mente.
Avete mai fatto ricorso ad una consulenza erboristica?
Aspetto i vostri commenti.

Per approfondire

Sitografia:

Bibliografia:

Vi invito a seguirmi anche su:
FACEBOOK
Dove posto i link dei nuovi articoli del blog ma anche notizie su beauty, fashion e lifestyle.
INSTAGRAM
Qui trovate immagini del mio quotidiano, i miei make up, mini video recensione e, nelle STORIES, le anteprime e le news di quel che troverete sul blog.
NEWSLETTER
Se non volete perdere nessun articolo del blog, vi invito a iscrivervi alla newsletter. Vi disturberò solo due volte al mese e in più, in ogni mail, vi segnalerò negozi on line che effettuano delle promozioni o vi fornirò codici sconto personalizzati.

Author: Cristina Marco

Cristina è Admin e Editor del blog 'Oltre le apparenze'. Per informazioni più dettagliate consulta la pagina CHI SONO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *