Oltre la 46 – Le più famose modelle PLUS SIZE

Vogue modelle plus size
Vogue Italia giugno 2011

Sono passati circa dieci anni da quando la allora direttrice di Vogue Italia, Franca Sozzani, ha messo in copertina alcune delle più belle modelle plus size.
Ed è più o meno in quel periodo che il mondo della moda ha iniziato a dare maggior importanza alle taglie che più rispecchiano la realtà delle donne di oggi.

Grazie anche alla crescente espansione dei social media si è potuto assistere alla ‘rivincita delle curvy’.
Al grido di #nobodyshaming, #loveyourself, #bodypositive, le donne con qualche taglia in più si sono fatte largo nel mondo del fashion.

Non solo sono nati marchi dedicati totalmente al mondo delle plus size ma anche le grandi maison si sono adeguate creando delle linee mirate.

Di conseguenza il mondo della moda ha iniziato a valorizzare le modelle plus size, morbide, burrose e sopratutto che rispecchiano fisicamente le donne ‘normali’.

LA PRIMA

Candice Huffine non è proprio la prima modella plus size ma sicuramente è una delle principali fautrici della rivoluzione curvy.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

A decade review has completely overewhelmed me so much so that I vowed to just run through the years in my head and look back and reflect privately. But this morning I realized there is so much that remains unshared- deeper stories, insights, details of the most monumental moments in my life and career that existed before Insta was a thing and before I had a public handle and persona. As January 2020 comes barreling in like a freight train, I figure a great place to start is in January 2010 when this editorial by @solvesundsbostudio for @vmagazine was released and everything in my world changed overnight. Prior to this shoot I had been a model for 10 years already, quietly shooting catalogs in Germany and England with very little stateside success. As I model I always knew booking an editorial was the goal, but considering I had never even been on a set for one, really had no clue what to expect. I could sell you a nightgown or a pair of jeans until the cows came home, but sell you high fashion? Art? An emotion?? 😬 The day before the shoot I sat at The Smith with @redmansworld predicting what could potentially go down, how I would just go for it and do all the creative moves I had been wanting to try. We even went down to the photo booth to practice where I tested out this funny little avant garde hand move and we laughed and said “OMG what if you actually do that tomorrow?!” I arrived on set the next day and nervously said hi to everyone. I was wearing Timberland boots and the laces caught on each other and I fell walking over to the makeup chair. I talked quietly on the phone to a boy I was seeing-who would later become my husband- to let him know I wasn’t really sure when I’d be finished, but I would love to celebrate after. I ate a sandwich immediately after @therealofficialfrankb did my pristine red lip #amatuermove. All the models played it trés cool like we do this all the time, because there was no reason we shouldn’t be there to slay of course, but inside I was freaking out and I imagine my colleagues probably were as well. My solo shot was the first of the day, I walked on set in a Gucci swimsuit **continued in comments**

Un post condiviso da Candice Huffine (@candicehuffine) in data:

Carriera

Candice è una bellissima modella americana apparsa sulle riviste di moda più prestigiose tra le quali Harpeer’s Bazaar, Glamour e Vogue.
Ha lavorato per stilisti famosi come Tom Ford, Marina Rinaldi e ha preso parte alla campagna I’m not angel di Lane Bryant.
Solo negli ultimi anni si è dedicata alla passerella sfilando per Elena Mirò per la quale ha anche firmato la capsule collection Loved by Candice.


Essendo una persona estremamente attiva, nel 2017 Candice decide di partecipare alla Maratona di New York.
Durante gli allenamenti si rende conto che l’abbigliamento fitness che usa non è adatto al suo fisico e quindi decide di fondare DAY/WON.

DAY/WON è un marchio che produce solo abbigliamento fitness inclusivo e sostenibile.
Dalla taglia xs alla 5xl, i capi si contraddistinguono per l’alta qualità, l’originalità delle stampe e dalla cura per l’ambiente.

Infatti sono creati con materiali riciclati e con stampe naturali.


Candice è una persona estremamente positiva, che non si è mai vergognata del suo corpo ma anzi, lo ha valorizzato ed è stata un esempio per molte ragazze.

Ed è anche per questo suo carattere, oltre che per la innegabile avvenenza, che ha conquistato il famosissimo calendario Pirelli.
Un traguardo sognato da tutte le modelle sopratutto quelle considerate ‘non convenzionali’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Say something extra special to yourself today! 😉😘😘 #bebold #bekind #beyou Behind the scenes still from @pirelli #TheCal2015 making of video!

Un post condiviso da Candice Huffine (@candicehuffine) in data:

LA PIÙ FAMOSA

Ashley è Ashley, e basta. O la si ama o la si odia. Io la adoro!
Ashley Graham è estroversa, sicura di se, dinamica, divertente, a volte dissacrante e ironica ma con stile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Love my @si_swimsuit fam bam!

Un post condiviso da A S H L E Y G R A H A M (@ashleygraham) in data:


Tra tutte le modelle plus size forse è quella che non predica l’inclusività solo nella moda ma promuove il #bepositive prima ancora del #bodypositive.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Set my 2018 intentions in the Jan. issue of @glamourmag. More projects, more collaborations and most importantly, more representation!

Un post condiviso da A S H L E Y G R A H A M (@ashleygraham) in data:

Carriera

Ashley inizia a fare la modella nel 2007 con la famosa agenzia Ford che la rende un icona curvy.
Appare sulle copertine delle riviste più prestigiose come Vogue. Marie Claire e Glamour.
Ma è nel 2016, con la conquista della copertina di Sports Illustrated, che viene consacrata simbolo della moda plus size.


Ha collaborato con brand specializzati in capi plus size tra i quali Marina Rinaldi.
Ha disegnato una linea di lingerie per il marchio Addition elle e ha creato lei stessa una linea di costumi da bagno per tutte le taglie.

La Graham esibisce il suo corpo senza timore apparendo spesso in campagne di sensibilizzazione e di accettazione di se stessi.

Anche durante la gravidanza ha continuato ad essere molto presente sui social documentando le modifiche del suo corpo.
Non per esibizionismo ma per aiutare e rassicurare le donne che si sentono inadeguate in quel periodo della loro vita.


Dopo la gravidanza, Ashley ha continuato ad usare la sua notorietà per segnalare le difficoltà delle mamme di oggi a convivere con i bisogni dei loro pargoli.
Infatti sui suoi social sono comparsi scatti dove allatta in pubblico o cambia il pannolino al figlio in una situazione precaria.
Alcune persone l’hanno criticata per questo, io invece trovo che non ci sia nulla di male nello sdoganare questi gesti che a volte sono ritenuti ‘poco dignitosi’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

☕️&🥛

Un post condiviso da A S H L E Y G R A H A M (@ashleygraham) in data:

Adesso Ashley Graham è una delle modelle plus size più famose, ha scritto un autobiografia, ha una barbie creata a sua immagine,
Lavora in TV, è testimonial di vari brand ed è a tutti gli effetti una ‘influencer’ molto seguita.

L’ITALIANA

Tra tutte le modelle plus size italiane ho scelto Laura Brioschi perché la sua idea di #bepositive va oltre la taglia includendo anche ogni altro tipo di diversità.
Ama ogni centimetro del suo corpo, predica l’accettazione di se stessi ma anche il coraggio di modificare ciò che ci rende insoddisfatti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🇮🇹🇬🇧Morbida ❤️ Caro corpo, ti prometto che cercherò sempre di prendermi cura di te con tanto amore e senza ossessioni. Grazie di esistere e per tutto ciò che mi permetti di fare e scusa se per tanto tempo ti ho dedicato solo odio e brutte parole. Ti sono grata 🙏 Mi prenderò cura di te. 🇬🇧by google Soft ❤️ Dear body, I promise you that I will care always of you with lots of love and without obsessions. Thank you for being and for everything you allow me to do. Sorry if for so long I have dedicated only hate and bad words to you. I am grateful to you 🙏 I will take care of you forever. #grazie #2020 #pensieri #bodypositive

Un post condiviso da Laura Brioschi Body Positive (@lovecurvy__laurabrioschi) in data:


Carriera

Laura inizia a fare la modella nel 2009 e diventa un punto di riferimento per la moda plus size italiana ed europea.

Partecipa alla Fashion week di Elena Mirò e appare nel calendario Beautiful Curvy del 2016
Il 2017 è l’anno della TV perché presenta la finale di Miss Mondo e conduce la trasmissione ‘Il bello delle curve’.

Nel 2018, incide una canzone completa di video dove evidenzia il fascino delle curve e ne esalta il lato sexy.


In questi ultimi anni Laura si è dedicata a due progetti importanti.
Il primo è la creazione del brand Laura Brioschi che si occupa di abbigliamento fitness, costumi da bagno e una crema per il corpo.

Per quel che mi riguarda trovo i costumi da bagno assolutamente deliziosi tanto che ci sto facendo un pensiero per l’estate prossima.
La crema si chiama maliziosamente Coccola Cellulite perché non la affronta con trattamenti  aggressivi, bensì coccola la pelle del corpo rendendola più elastica, tonica e sana. Così la cellulite si nota meno.

Il secondo progetto di Laura è l’associazione ONLUS #bodypositivecatwalk che organizza eventi e sfilate a livello internazionale allo scopo di aumentare l’autostima e l’accettazione di se stessi.


Durante questi meeting, i/le partecipanti sfilano in intimo, spogliandosi non solo degli abiti ma anche della paura di apparire inadeguati in una società che predica il ‘bello’ a qualunque costo.

Il punto di forza di questi eventi è proprio l’aggregazione e l’accettazione di se e dell’altro perché alle sfilate partecipano persone di ogni taglia, etnia o con disabilità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@bodypositivecatwalk di Capodanno 😍❤️😍❤️😍 #grazie

Un post condiviso da Laura Brioschi Body Positive (@lovecurvy__laurabrioschi) in data:

 LA PIÙ SEXY

Lo so, pochissimi di voi conosceranno Jess Megan, la voglio includere in questa mia personale classifica perché lo ammetto, ha fatto vacillare la mia eterosessualità! BOOM!

E’ bionda, burrosa, ha un sorriso bellissimo e gli occhi che ridono. Cosa volere di più?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Yes, it did hurt when I fell from the sky ☀️

Un post condiviso da Jessica Megan (@jess_megan_) in data:


Carriera

Jess inizia a fare la modella curvy attorno al 2015.
E’ subito molto richiesta, lavora per BooHoo, The body shop, Make up Revolution London e altri brand internazionali,

Si fa conoscere velocemente su Instagram dove usa il suo account come un vero e proprio book.
Proprio su questo social, spesso inneggia al #bodyconfidence e sfoggia il suo corpo senza vergogna rispondendo con acume e ironia a chi la critica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“She loves to bomb around famous landmarks in her pants.” @nationalgallery

Un post condiviso da Jessica Megan (@jess_megan_) in data:


Qualche mese fa ha partecipato ad un progetto volto a sensibilizzare la gente sull’eccessiva sessualizzazione del corpo femminile.
Per sei settimane è stato chiesto a lei e ad altre due influencers del mondo della moda, di non depilarsi le parti intime.
A fine progetto, durante un programma televisivo, le tre partecipanti hanno parlato della loro esperienza mostrando anche i risultati.

Questo progetto a qualcuno potrà sembrare alquanto discutibile, di certo la cosa peggiore è che durante questo periodo, Jess ha ricevuto delle proposte’ oscene’ da parte di un direttore casting di un noto marchio.
Non ci sono parole per descrivere un comportamento simile!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“She’s very…. outspoken isn’t she.” @channel4

Un post condiviso da Jessica Megan (@jess_megan_) in data:

LA NON MODELLA

Ho voluto includere Vanessa Incontrada in questo articolo perché oltre che essere una brava attrice, ha anche a che fare spesso con la moda.

Prima di parlare dei suoi successi nel campo del fashion, vorrei aprire una parentesi sulla percezione sbagliata di se stessi dovuta al giudizio degli altri.

Purtroppo Vanessa non è riuscita a entrare nella mentalità del #bodypositive se non dopo anni di sofferenza dovuta a critiche frutto di menti ristrette.
Quando, durante la gravidanza, il suo corpo si è  ammorbidito, alcune persone si sono sentite in diritto di criticarla per questo.
Fortunatamente è riuscita a superare quel momento e a ignorare i commenti focalizzandosi sulle cose davvero importanti della vita.

Adesso è molto più serena e lo si può vedere anche dalle immagini che mette sui social.
Una donna meravigliosa e consapevole della propria bellezza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

La camicia è sua 😊 Besitos Amigos 😙🦋 . . . Ph: @giovannidesandre

Un post condiviso da Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada) in data:


Carriera

Vanessa Incontrada inizia la sua carriera di modella a 17 anni ed è tutt’altro che curvy.
Il suo fisico proporzionato e il suo carattere allegro e solare la veicolano presto verso la TV dove partecipa ad alcune trasmissioni per giovani.

La sua carriera si snoda poi tra teatro, film, serie TV e trasmissioni televisive. Ma il richiamo della moda è forte e così ritorna al primo amore.

Nel 2016, Vanessa inizia a collaborare con il marchio Elena Mirò sia come ambassador che come disegnatrice di una capsule collection.

Nello stesso anno apre un negozio a Follonica, scegliendo personalmente abbigliamento e accessori da proporre alle clienti.
Crea anche Besitos, un profumo che mescola la dolcezza della vaniglia all’energia degli agrumi.

Negli anni il sodalizio con Elena Mirò si rafforza e la Incontrada viene riconfermata come stilista e creatrice di collezioni esclusive.


Appare spesso sui giornali di moda come Vogue, Elle, Vanity Fair ma, nel 2004, anche sulla famosa rivista maschile GQ.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#VaneCover Besitos Amigos 😙🦋 (GQ, 2004) Ph: Giampaolo Barbieri . . #gq #cover #photo #giampaolobarbieri #vanessaincontrada

Un post condiviso da Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada) in data:

CONSIDERAZIONI FINALI

So che di modelle plus size ce ne sono ancora tantissime e di molto belle ma ho voluto fare una piccola carrellata di quelle che preferisco.

La naturalezza di Candice, la simpatia di Ashley, la genuinità di Laura, la sensualità di Jess e l’innegabile bellezza di Vanessa.

E voi chi aggiungereste a questa lista? Quali sono le vostre modelle preferite? Aspetto i vostri commenti.

Vi invito a seguirmi anche su:
FACEBOOK
Dove posto i link dei nuovi articoli del blog ma anche notizie su beauty, fashion e lifestyle.
INSTAGRAM
Qui trovate immagini del mio quotidiano, i miei make up, mini video recensione e, nelle STORIES, le anteprime e le news di quel che troverete sul blog.
NEWSLETTER
Se non volete perdere nessun articolo del blog, vi invito a iscrivervi alla newsletter. Vi disturberò solo due volte al mese e in più, in ogni mail, vi segnalerò negozi on line che effettuano delle promozioni o vi fornirò codici sconto personalizzati

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *