viaggio in pullman

Quando si pensa ad un viaggio in pullman la prima cosa che viene alla mente sono le gite scolastiche,
I secchioni seduti davanti, i calmi al centro e i casinisti in fondo, si partiva sempre tranquilli e poi si finiva a cantare in coro con tanto di chitarra sbucata da chissà dove.

Qualcuno invece (come la sottoscritta) pensa allo spostamento che dal paesetto di residenza, sperduto nel nulla, porta alla città più vicina.
Non voglio generalizzare ma spesso questi pullman extraurbani sono scomodi, poco puliti e in ritardo, anche se ho notato vistosi miglioramenti del servizio in questi ultimi anni.

Ma oggi vi voglio parlare dei viaggi in pullman a lungo raggio, quelli che uniscono le città di tutta Italia e dell’Europa.

Il viaggio in pullman è molto economico anche se porta via parecchio tempo.
Molte persone però l’apprezza proprio per questo suo approccio ‘soft’ e per poter dedicare del tempo alle proprie passioni. Io ho scritto alcuni dei miei articoli più apprezzati proprio in pullman, l’avreste mai detto?

viaggio in pullman

Come sicuramente saprete, se viaggiate spesso in pullman, la compagnia tedesca Flixbus ha pian piano fagocitato le piccole aziende private di trasporti.

E’ per questo motivo che tutti i viaggi che ho fatto io sono stati con questa compagnia.
In questo articolo non vi spiegherò come consultare orari, fare i biglietti e trovare le autostazioni, bensì userò la mia esperienza per darvi dei consigli per viaggiare tranquilli.

SICUREZZA

In alcuni siti ho trovato dei consigli su dove sedersi per essere sicuri in caso di incidente. Sappiate che NON c’è un posto sicuro, potete solo sperare di avere fortuna ed essere seduti in una parte del mezzo che non è coinvolto nel sinistro.

Bisogna anche dire che il pullman è un mezzo sicuro e negli incidenti la percentuale di vittime è molto bassa. Il mio consiglio è:

  • Allacciate le cinture di sicurezza. anche in pullman? Certo, anche in pullman. Vi proteggeranno da traumi in caso di frenate e incidenti.
  • Cercate e memorizzate l’ubicazione dell’uscita di sicurezza. Di solito è un finestrino doppio senza traliccio sul quale è fissato il martelletto per rompere il vetro in caso di emergenza. Se non lo trovate chiedete all’autista.
  • Controllate che siano ben segnalati i luoghi dove trovare l’estintore e la cassetta di primo soccorso.
  • Per la sicurezza del vostro bagaglio non dimenticate di apporre la fascetta di riconoscimento da stampare insieme al biglietto.
  • Se decidete di viaggiare di notte, sia per ottimizzare i tempi che per risparmiare (le tratte notturne costano un po’ meno), informatevi sulle stazioni di partenza e arrivo.
    Purtroppo spesso le autostazioni sono mal frequentate o, se il pullman ferma all’esterno della stazione, potreste trovarvi in luoghi isolati e poco piacevoli da frequentare.

interni flixbus

BENESSERE

In linea di massima in un viaggio in pullman non potete fare molto, nel corridoio non si può camminare troppo, sopratutto per la vostra sicurezza. L’unico momento dove vi muovete è per raggiungere la toilette, quindi:

  • Portate con voi salviettine intime e liquido disinfettante.
    Sui pullman di ultima generazione ci sono dei piccoli servizi igienici che possono servire in caso di necessità. Ricordate che durante i viaggi più lunghi potrebbe mancare la carta igienica e l’ambiente potrebbe trasformarsi in un luogo poco ‘gradevole’.
  • Scendete quando il pullman effettua le fermate e approfittate per sgranchirvi le gambe visto che nel mezzo non è possibile muoversi agevolmente.
    E già che ci siete, se viene aperto il bagagliaio, date sempre un occhiata alla vostra valigia… non si sa mai!

bagno flixbus

COMODITA’

In un viaggio in pullman l’importante è stare comodi e cercare di ingannare il tempo più piacevolmente possibile.

  • Prima di partire fate un pasto leggero e se sapete di soffrire di mal d’auto, assumete una pastiglia tipo ‘xamamina’.
  • Portatevi sempre dell’acqua e qualche snack per spezzare la fame. In alcuni pullman c’è il servizio bar ma quelli che effettuano tratte brevi non hanno questa comodità.
  • Vestitevi comodi, niente cinture e scarpe strette. Portate con voi un pullover o una sciarpa per arginare eventuali sbuffi di aria fredda che arriva dalle bocchette del condizionatore.
  • Vi saranno utili un cuscino gonfiabile e la mascherina sopratutto se prevedete di concedervi un sonnellino.
    Anche dei tappi potrebbero essere utili se nel mezzo c’è troppa confusione. Non avete idea dei decibel che può raggiungere un uomo che parla al cellulare o un bambino che piange disperato.
  • Libri o e-book, tablet, musica, tutto può servire per far passare il tempo. Vi consiglio di portare un power bank sempre carico perché di solito nei pullman ci sono le prese di corrente ma non sempre funzionano. Anche il WiFi è quasi sempre presente ma se troppe persone sono collegate non è efficace.

passatempo viaggio in pullman

CONSIDERAZIONI FINALI

Personalmente mi sono sempre trovata bene nei viaggi in pullman che ho fatto.
L’unico problema è la puntualità che è condizionata dal traffico e dal tempo di carico e scarico dei passeggeri.
Se non avete obblighi di orari e coincidenze, io lo consiglio vivamente.
Ci si gode il paesaggio. si ha tempo per se stessi e, volendo, si possono allacciare anche delle simpatiche conoscenze che durano il tempo di un viaggio.

Voi avete mai viaggiato in pullman, vi siete divertiti? aspetto qui sotto i vostri racconti!

Le immagini non marchiate ‘Oltre le apparenze’ sono prese dal sito di Flixbus e Buscentrer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *