cosa vedere a rodi

Oggi vorrei dirvi cosa vedere a Rodi in un giorno solo.
No, non sono una travel blogger come la mia amica Sara, lungi da me mettermi in competizione con chi lo è da anni, è che Rodi mi è piaciuta talmente tanto che voglio parlarvene.

Come già sapete ho avuto occasione di visitare questa meravigliosa isola greca in giugno.
Purtroppo ho potuto dedicare solo una giornata alla città di Rodi e quindi tra le tante meraviglie da vedere ho dovuto scegliere.
In realtà non siamo stati noi a scegliere cosa vedere a Rodi ma la città stessa si è svelata  in un carosello di meraviglie.
Già percorrendo la strada che costeggia da un lato le mura antiche e dall’altro il mare ho capito che mi sarei innamorata di Rodi.
Allora, vi va di viaggiare un po’ con me?

porto mandraki

cosa vedere a rodi porto mandraki

Trovare parcheggio nella zona del porto non è stato difficile.
La prima cosa che ci siamo trovati di fronte sono due colonne sovrastate dalle statue in bronzo raffiguranti dei cervi.  Questi animali sono il simbolo di Rodi, insieme alla rosa e all’ibisco.
Si narra che le colonne sono state costruite dove poggiavano i piedi del ‘Colosso di Rodi‘ una delle sette meraviglie dell’antichità.
Probabilmente questa è solo una leggenda visto che per far passare le navi tra le gambe della statua essa avrebbe dovuto essere davvero enorme. Con le conoscenze tecniche e logistiche del tempo era praticamente impossibile costruirla.

Il nome ‘Mandraki‘ significa ‘piccolo riparo’ e si riferisce alla protezione che trovavano le navi all’interno del porticciolo. Ancora oggi si usa la parola ‘mandracchio‘ per definire la darsena che protegge le barche .
Adesso il porto Mandraki viene usato per piccole imbarcazioni da diporto e da turismo.

cosa vedere a rodi porto mandrakicosa vedere a rodi porto mandraki

I mulini

Sul lato destro del porto, sul molo San Nicola, ci sono tre antichi mulini bizantini costruiti in pietra.
Ormai non sono più in uso ma rimangono una delle attrazioni da vedere  a Rodi. Nella prima immagine si può notare sullo sfondo la fortezza di San Nicola che però non siamo riusciti ad andare a visitare.cosa vedere a rodi porto mandraki mulinicosa vedere a rodi porto mandraki mulini

cosa vedere a rodi porto mandraki mulini

La cattedrale

Sempre nella zona del porto si trovala Cattedrale dell’Annunciazione, di fede greco ortodossa. L’edificio ha una lunga storia. Nel 1500 viene convertita in moschea, nel 1850 esplode a causa di un fulmine che colpisce una polveriera adiacente. Viene ricostruita e diventa chiesa cattolica, e infine nel 1947 finita la dominazione italiana, diventa greco ortodossa.
Una lunga storia per una chiesa non credete?

cosa vedere a rodi chiesa ortodossa

Mercato

Cercando un varco per entrare nella città medievale, ci siamo imbattuti po in un possente edificio con un portale decorato all’entrata.

cosa vedere a rodi agorà

Quell’enorme arco porta al mercato nuovo detto anche Nea Agorà, molto simile al suk turco.
Negozi e bancarelle si snodano lungo i lati dell’edificio intervallati da locali, bar e punti  di ristoro. Ovviamente non mi sono negata un po’ di sano shopping pescando qua e la tra i banchi più interessanti.

cosa vedere a rodi agorà

cosa vedere a rodi agorà

Al centro dell’agorà c’è una piazzetta immersa nel verde con alti alberi frondosi a rinfrescare i visitatori. Troneggia nella parte centrale un enorme banco del pesce in disuso.
Purtroppo mi è sembrato piuttosto decadente con le decorazioni sbiadite e foglie secche e immondizie sparse ovunque.
Si distinguono benissimo comunque sia le vasche con gli scoli sia i banconi di pietra dove veniva appoggiato il pesce freschissimo.
Per dovere di cronaca devo dire che nella parte inferiore della costruzione c’è una toilette pubblica, strano posto per un gabinetto!

cosa vedere a rodi agorà

cosa vedere a rodi agorà

Via dei cavalieri

Entrando nella città antica siamo passati davanti a vari luoghi storici interessanti ma eravamo alla ricerca di una strada particolare.  La via dei cavalieri, che collega la zona del porto al palazzo del Gran maestro.

cosa vedere a rodi via dei cavalieri

cosa vedere a rodi via dei cavaliericosa vedere a rodi via dei cavalieriSulla strada si affacciano le antiche locande dove si riunivano i cavalieri di San Giovanni e sopra i portoni si vedono gli stemmi appartenenti ai paesi da dove provenivano.

Lungo la via dei cavalieri sorgevano anche le dimore dove alloggiavano i dignitari in visita alla città e alcune chiese.
I palazzi e gli stemmi sono in ottime condizioni perché sono stati restaurati durante l’occupazione italiana. Oggi alcuni di quei edifici sono diventati ambasciate e consolati.

cosa vedere a rodi via dei cavalieri

E arrivati in cima alla via dei cavalieri c’è un altra cosa da vedere a Rodi assolutamente!

cosa vedere a rodi via dei cavalieri

il palazzo del gran maestro

il palazzo originario è stato costruito nel 700 e nel periodo ottomano divenne una prigione.
Nel 1300 venne ampliato e restaurato dai Cavalieri di San Giovanni che ne presero possesso agli ordini del Gran maestro Foulques de Villaret.
in quel tempo l’isola era l’ultimo baluardo della cristianità e la fortezza serviva come quartier generale e rifugio in caso di attacco

E poi, nel 1522, arrivò Solimano che in un anno di assedio si prese la città e la fortezza.

cosa vedere a rodi palazzo gran maestro

cosa vedere a rodi palazzo gran maestro

cosa vedere a rodi palazzo gran maestro

Purtroppo il palazzo fu gravemente danneggiato dalla stessa esplosione che distrusse la chiesa e quindi rimase in rovina fino al 1912.
In quell’anno arrivarono gli italiani che la ricostruirono, si dice che della faccenda si interessò addirittura Vittorio Emanuele III.
Ora il palazzo è visitabile, all’interno oltre alle sale arredate si possono vedere mostre itineranti e un museo stabile.
Famosissima la sala della medusa, con un mosaico meraviglioso e il cortile con le sue statue e colonne.

cosa vedere a rodi palazzo gran maestro

cosa vedere a rodi palazzo gran maestro

cosa vedere a rodi palazzo gran maestro

E qui è d’obbligo un ringraziamento a mia cognata che mi ha ‘regalato’ alcune delle foto che ha fatto all’interno del palazzo.  Io e mio marito nel frattempo fotografavamo gatti!

cosa vedere a rodi

L’ ordine dei cavalieri di San Giovanni

L’ordine del’ospedale di San Giovanni a Gerusalemme fu fondato nel undicesimo secolo, con lo scopo di aiutare i pellegrini ammalati. In seguito diventarono ordine militare per difendere la Palestina. Arrivarono a Rodi in fuga dalla crociata in Terrasanta rimasta in mano ai musulmani.
L’ordine era diviso in ‘lingue’ cioè paesi di provenienza e governati dal Gran maestro.

Quando scapparono da Rodi arrivarono a Malta e si insediarono fino all’arrivo delle invasioni napoleoniche nel 1800. Da allora cambiarono nome in Cavalieri dell’ordine di Malta dedicandosi ad attività umanitarie.

lindos

L’ultima cosa da vedere a Rodi non è proprio vicinissima dalla città ma merita una visita, è la cittadina di Lindos.

cosa vedere a rodi lindos

Lindos dista circa 50 km da Rodi ed è una classica cittadina greca affacciata sul mare, con le caratteristiche casette candide.
Infatti guardandola dall’alto è quasi abbagliante con tutto quel bianco intervallato qua e la da macchie di fiori colorati.

cosa vedere a rodi lindos

Camminando per le sue stradine  ho notato con piacere la particolare cura riservata alla decorazione delle case.
Ad esempio le insegne in ceramica dipinta o i bellissimi mosaici all’entrata delle abitazioni. Alcune strade poi sono fatte da una miriade di sassolini adagiati l’uno accanto all’altro, levigati e lucidi dal continuo calpestio dei turisti.

cosa vedere a rodi lindos

E poi i fiori, molto spesso ibiscus,  decorano le stradine strette tutte in salita e arroventate dal sole, spezzando un po’ questo bagliore innaturale.
Che posto incantevole!

cosa vedere a rodi lindos

L’acropoli

Lindos ha una storia molto antica, ne parla addirittura Omero, e l’attrazione più importante è l’Acropoli dedicata al culto di Atena Lindia.
Lindia era una primitiva divinità assimilata alla dea Atena. Dal suo nome deriva poi il nome della città.
cosa vedere a rodi lindosPer arrivare lassù in cima e visitare l’acropoli ci sono due maniere, a piedi o con gli asinelli. Ovviamente noi di andare a piedi non ci andava, faceva troppo caldo.
Gli asinelli alla nostra vista hanno proclamato uno sciopero e quindi non siamo saliti. 😉

cosa vedere a rodi lindos

In questo caso ho preso una foto da internet perché volevo mostrarvi la bellezza del posto.
Se mai torneremo a Lindos lo faremo in una stagione più favorevole e prometto che saliremo fin lassù.

cosa vedere a rodi lindos

Immagine presa da https://lindos-sun.com

E questo è tutto, miei cari lettori, spero di avervi ingolosito con le immagini e il racconto di cosa vedere a Rodi.
Fatemi sapere se siete stati su questa meravigliosa isola e cosa mi consigliate di andare a vedere la prossima volta.

Ciao e al prossimo post.

viaggio a rodi cose da vedere a rodi

5 posti da visitare a Rodi se avete poco tempo a disposizione ultima modifica: 2018-07-26T08:54:02+00:00 da Cristina Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *